Home »

 
 

CARTA SERVIZI NIDO

 

1. PRESENTAZIONE E MISSIONE

 CHI SIAMO

EDU.CARE Coop. Soc. è una cooperativa sociale che si propone di contribuire con le proprie attività, servizi ed iniziative alla promozione umana ed alla soddisfazione dei bisogni prioritari delle famiglie e della comunità locali. Il proprio impegno è rivolto prioritariamente ai minori ed alle rispettive famiglie, alle persone svantaggiate, ai disabili, agli anziani non autosufficienti.

L’Asilo Nido rappresenta un servizio educativo e sociale rivolto alle famiglie; esso accoglie bambine e bambini da sei mesi a tre anni di vita, senza distinzione di sesso, etnia o condizioni di salute; concorre con le famiglie alla loro crescita ed educazione, per promuovere l’identità individuale, culturale e religiosa. In base alla convenzione con il Comune di Milano, per le famiglie iscritte tramite il Comune, il nido accoglie bambini dai 3 mesi di vita.

La tipologia del servizio offerto dal nido “Il Chicco di Grano” corrisponde a quanto previsto dalla normativa vigente.

La capacità ricettiva è di 60 bambini; il rapporto educatori-bambini è in linea con la normativa regionale vigente.

L’orario di apertura del servizio è dal lunedì al venerdì, dalle ore 7.30 alle ore 18.30. Le settimane di apertura annuali sono minimo di 47 settimane.

PRINCIPI PSICO-PEDAGOGICI ED OBIETTIVI EDUCATIVI E DI CURA

L’asilo nido si fonda sull’idea determinante, affermata dalla letteratura scientifica, che la prima infanzia presenti forti potenzialità di sviluppo e che i bambini di questa età devono essere considerati come soggetti di diritti. Lo sviluppo, inteso come apprendimento e crescita, può avvenire soltanto attraverso la relazione con gli altri, con l’adulto e con i pari e, in tal senso, il nido ha lo scopo di aiutare ogni bambina e ogni bambino a crescere in stato di benessere, maturando le abilità, le conoscenze, le competenze affettive e relazionali utili per costruirsi un’esperienza di vita ricca, originale ed armonica.

Essenziale perciò risulta concepire ciascun bambino come essere in fieri, in continuo cambiamento. Sarà compito delle educatrici e degli educatori adeguare le attività e le routine alle esigenze dei bambini secondo le tappe di sviluppo raggiunte.

Il nido, pertanto intende promuovere il diritto all’uguaglianza delle opportunità educative, nel rispetto della pluralità e della diversità delle culture familiari, e quindi, anche l’accoglienza e l’integrazione di bambine e bambini che presentano difficoltà di sviluppo, nella prospettiva della prevenzione  di eventuali situazioni di svantaggio e discriminazione.

UBICAZIONE DELL’ASILO NIDO

La struttura è ubicata a Milano in Via Carozzi 26, ed è facilmente accessibile in auto e con i mezzi pubblici mediante:

  • linea M1, direzione Bisceglie, fermata Bisceglie o Inganni;
  • linea autobus n°49, fermata in via Inganni, parallela a via Carozzi;
  • linea autobus n°58 e n°63, fermata in via Zurigo, perpendicolare a via Carozzi;

 

2 – INFORMAZIONI UTILI

Il servizio di informazione al pubblico viene svolto dalla Coordinatrice,  tutti i giorni, dalle 9.00 alle 15.00.

Il pubblico potrà ricevere la Carta dei Servizi e vario materiale informativo sulle caratteristiche dell’asilo nido, tra cui le rette, la copia del Regolamento e l’elenco della documentazione necessaria alla frequenza del nido.

Sono possibili visite alla struttura previo appuntamento con la Coordinatrice.

RETTE

Le rette

La retta si può versare secondo due modalità, bimensile o annuale, in un’unica soluzione, con uno sconto del 10% sul totale.

L’ammontare delle rette varia in relazione alla fascia di frequenza prescelta: part-time mattina (8.30-12.30), part-time pomeriggio (7.30 – 15.30) o tempo pieno (7.30 – 18.30); le quote delle rette relative alle tre fasce di frequenza possibili verranno comunicate annualmente entro il 31 marzo antecedente l’anno scolastico di competenza. La quota comprende: materiale per igiene personale (ad eccezione di spazzolino e dentifricio e prodotti specifici in casi clinici particolari), pasti, servizio pediatrico, laboratorio musicale. La retta non comprende le spese relative all’acquisto di pannolini, che rimane a carico di ogni singola famiglia, e ad attività saltuarie comuni a tutta la classe quali gite, laboratori e tutto quanto non compreso nella voce “la quota comprende”.

Le Iscrizioni

L’iscrizione al nido, o la conferma dell’iscrizione dall’anno scolastico precedente, comporta il versamento di una quota annuale, che non vengono in alcun caso restituite.

Riduzioni e integrazioni

In caso di assenza prolungata del bambino, sono previste delle riduzioni sulle quote mensili, qui di seguito indicate:

  • 20% di sconto per frequenza pari o inferiore a 5 giorni;
  • 20% di sconto per chi non frequenta il mese di luglio, o frequenta al massimo 5 giorni;
  • 10% sulla seconda retta, nel caso di frequentazione contemporanea di fratelli.

Le assenze prolungate e/o programmate devono essere sempre tempestivamente comunicate alla Coordinatrice, pena il pagamento della retta senza alcuna riduzione, poiché il motivo dell’assenza non è stato reso noto.

Per le famiglie che hanno scelto la frequenza part-time, in caso di particolari esigenze e SOLO previo accordo con la Coordinatrice, è possibile variare l’orario di frequenza del bambino, prolungando la permanenza, integrando la retta di una quota di 10Euro per ogni giorno di permanenza.

Inserimenti

Il nido accoglie i bambini generalmente nei mesi di settembre/ottobre e gennaio/febbraio, con la possibilità di un inserimento durante l’anno qualora vi fossero posti disponibili.

Se l’inserimento è previsto entro la metà del mese, la famiglia verserà l’intera quota mensile; se questo avverrà dopo, pagherà solamente metà della retta prevista.

Pagamenti

Come forma di pagamento non è ammesso denaro contante, pertanto si invitano i genitori a provvedere con bonifico bancario o bollettino postale; in caso di necessità, si accettano assegni. I genitori sono invitati a consegnare la ricevuta di avvenuto pagamento alla Coordinatrice. Nel caso di assenze prolungate, la quota da versare per il pagamento della retta mensile con riduzioni viene comunicata tempestivamente dalla Coordinatrice.

2.2 LISTA D’ATTESA

Le domande d’ammissione pervenute vanno a formare la lista d’attesa. Nel momento in cui si verifica la possibilità di attingere dalla lista di attesa una domanda, i criteri di selezione sono dati dalla data di presentazione della stessa.

2.3 RITIRI

È possibile ritirare il bambino dalla scuola in corso di anno scolastico, per esigenze personali o di salute, entro il mese di aprile. Il ritiro del bambino deve essere comunicato tramite rinuncia scritta alla Coordinatrice, entro 30 gg. dalla data prescelta. In caso di mancata o ritardata disdetta, la famiglia dovrà corrispondere le rette dei due mesi seguenti la data di disdetta, come in caso di ritiro dal mese di aprile, per cui le famiglie dovranno pagare le rette di maggio e giugno.

2.4 INSERIMENTI E AMBIENTAMENTO

Il periodo di inserimento dura minimo due settimane ed è articolato con una gradualità rispettosa dell’equilibrio psicofisico del bambino. Durante l’inserimento, al fine di favorire un miglior ambientamento del bambino, è richiesta la presenza di un genitore all’interno del nido. Gli orari e la durata del periodo di inserimento vengono concordati con le educatrici e la Coordinatrice in base all’andamento del percorso di adattamento del bambino.

TUTELA DELLA PRIVACY (L.675/96 e succ.)

I dati sensibili relativi agli utenti sono trattati nel pieno rispetto delle norme vigenti.

Le informazioni riguardanti lo stato di salute degli utenti saranno fornite solo alla famiglia direttamente oppure, previo consenso, ad altre persone da lui delegate.

I genitori, se interessati al servizio pediatrico, devono autorizzare le visite pediatriche che si svolgeranno all’interno del nido.

I genitori legalmente separati o divorziati sono pregati di esibire eventuali atti giudiziari e documenti relativi, nel caso in cui vigano particolari condizioni relative ai diritti sui bambini o a limitazioni della patria potestà o dell’affidamento.

2.6 NORME ANTINCENDIO-ANTINFORTUNISTICHE

Nella struttura è stato predisposto un piano d’emergenza, con specifiche procedure operative. Il personale della struttura è in grado di intervenire in caso di emergenza o d’incendio, per tutelare la sicurezza degli utenti.

Durante l’anno scolastico verranno organizzate prove di evacuazione che coinvolgono anche i bambini presenti in struttura in modo da familiarizzare con le operazioni di evacuazione in caso di pericolo.

NORME IGIENICO – SANITARIE

3.1 MEDICINALI – VACCINAZIONI

All’interno del nido non sono somministrati farmaci d’alcun genere, tranne in casi eccezionali concordati con il pediatra del nido e autorizzati per iscritto dal pediatra curante e dal genitore del bambino.Qualora si verificassero casi lievi di pronto soccorso, le educatrici effettueranno una prima medicazione. In casi più urgenti, il bambino sarà portato al pronto soccorso dell’ospedale più vicino per mezzo di un’ambulanza, accompagnato dalla Coordinatrice o da un’educatrice, avvisando la famiglia.

I bambini al momento dell’inserimento devono essere in regola con le vaccinazioni obbligatorie, secondo il piano sanitario nazionale italiano. Una fotocopia del certificato delle vaccinazioni va consegnata al pediatra per l’aggiornamento della scheda sanitaria del bambino. Eventuali casi particolari verranno valutati dalla Coordinatrice, in accordo con il Pediatra e sempre seguendo le indicazioni dell’Azienda Sanitaria.

Dopo ogni nuova  vaccinazione, una copia del certificato deve essere consegnata alla Coordinatrice per il necessario aggiornamento.

3.2 ASSENZE

Quando un bambino rimane assente, i genitori devono comunicare il motivo dell’assenza entro le ore 9.30 del giorno stesso. È necessario avvisare le educatrici e/o la Coordinatrice anche nei casi di assenza per motivi familiari, precisandone la durata. In caso di assenza per malattia, per la riammissione, dopo 6 giorni continuativi di assenza, compresi sabato e domenica, è richiesto possibilmente un certificato medico rilasciato dal pediatra curante e attestante la possibilità di reintegro del bambino nella comunità, soprattutto in caso di malattie infettive (quali pediculosi, congiuntivite purulenta, dissenteria, dermatiti contagiose, macchie cutanee sospette, etc.).

In base alle indicazioni dell’ASL di Milano, si accettano anche auto-certificazioni da parte della famiglia, in cui il genitore attesta di essersi attenuto alle indicazioni del pediatra curante.

3.2 ALLONTANAMENTO DAL NIDO

Qualora si verificassero stati febbrili o casi sospetti di malattie infettive, il personale educativo può disporre l’allontanamento del bambino. Tale provvedimento viene preso per salvaguardare la salute del bambino e della comunità.

4 – LA DIETA ALIMENTARE

Il menù della scuola è redatto dal Pediatra e approvato dall’ASL. La richiesta di una dieta speciale va sempre presentata alla Coordinatrice.

Le diete LEGGERE di durata inferiore a tre giorni e le diete etico-religiose  e vegetariane non necessitano di prescrizione medica.

Le diete LEGGERE superiori a tre giorni e le diete SANITARIE per allergie o patologie necessitano di prescrizione medica specifica rilasciata dal pediatra curante. In questi casi, il pediatra della scuola si riserva di valutare:

  • certificazione medica del pediatra curante
  • certificazione dello specialista
  • prove allergiche effettuate

Il pranzo e la merenda vengono preparati all’interno del nido, secondo i menu redatti dal pediatra e sono diversificati a seconda delle diverse età dei bambini. Tutti i bambini pranzano verso le 11.15/11.30 e consumano la merenda verso le 15.30.

5. MODELLO ORGANIZZATIVO

5.1 – ORGANIZZAZIONE  

L’Asilo Nido “Il Chicco di Grano” è organizzato con personale educativo professionale e un ufficio coordinamento. Il Presidente, Dott.ssa Marina Piccolo, è il legale rappresentante della società e il  Responsabile amministrativo della struttura.

Coordinatrice – Psicologa:

  • Funzioni gestionali
  • Funzioni di selezione del personale: contatto e colloqui di selezione e avviamento al lavoro
  • Funzione di referente interno/esterno per quel che concerne l’esplicitazione dei valori, dei modelli educativi, degli obiettivi del servizio nido.
  • Predisposizione del progetto psico-pedagogico mediante il confronto e la condivisione con il gruppo educativo.
  • Gestione e conduzione del gruppo educativo nella realizzazione del progetto in tutte le sue fasi: a) progettazione; b) identificazione delle strategie e delle procedure d’intervento; c) verifica e valutazione; d) osservazione e documentazione.
  • Gestione delle dinamiche relazionali del gruppo educativo
  • Referente per il monitoraggio della qualità percepita dai diversi protagonisti attivi all’interno del servizio.
  • Referente nella gestione dei rapporti con i servizi territoriali; i soggetti istituzionali; genitori utenti e potenziali utenti.
  • Predisposizione degli strumenti e dei materiali per l’osservazione, per la documentazione e per la conduzione delle comunicazioni con le famiglie.
  • Osservazione dello sviluppo psicologico, cognitivo, affettivo e sociale dei bambini.
  • Responsabile sicurezza, privacy, controllo del divieto di fumare
  • Responsabile del piano di emergenza/evacuazione e antincendio

Educatrici:

  • Attività educative, nursing e gestione del complesso delle relazioni con il bambino, con il gruppo dei bambini, con i genitori e con il personale del nido.
  • Accoglienza, comprensione e valorizzazione delle potenzialità e delle esigenze cognitive e socio-affettive manifestate da ciascun bambino e dal gruppo di bambini nel corso delle fasi di sviluppo che attraversano.
  • Programmazione e attuazione del progetto educativo in tutte le sue fasi; verifica e valutazione, osservazione e documentazione delle attività svolte e del complesso degli interventi educativi realizzati.
  • Conduzione della complessa rete di comunicazioni e di confronti con i genitori relativamente all’esperienza educativa compiuta e all’esperienza genitoriale.

2 Operatori addetti alle pulizie e servizi

  • Responsabili della cura, della pulizia, dell’igiene e del riordino degli spazi, degli arredi e dei materiali che sono utilizzati nel corso della giornata durante le diverse attività di routine ed educative.

Pediatra:

  • Funzione di consulenza in merito all’alimentazione dei bambini, all’igiene della struttura e dei bambini e al monitoraggio dello sviluppo e della salute dei piccoli utenti.
  • Funzione di consulenza per problemi specifici inerenti l’area professionale di appartenenza.

5.2 – ORGANIZZAZIONE DEI TEMPI E DELLE ATTIVITÀ DEGLI OPERATORI

Orario di apertura del servizio: lunedì-venerdì ore 7.30-18.30

Ingresso consentito dalle ore 7.30 alle ore 8.45

I uscita:             12.15-12.30

II uscita:           15.00-15.30

III uscita:          16.30-18.30

Articolazione oraria del personale

L’articolazione dell’orario è funzionale a diverse esigenze organizzative ed educative:

  • innanzitutto per garantire una compresenza continua di minimo due educatori dal momento dell’accoglienza dei bimbi al nido al momento dell’ultima uscita;
  • consentire una continuità nelle attività educative e di routine degli operatori senza cambi repentini del personale.

Il personale sarà proporzionato alla presenza media dei bambini, nel rispetto degli standard della normativa regionale vigente.

6 – LA NOSTRA OFFERTA

6.1 – GLI OBIETTIVI DI QUALITÀ

La struttura ha seguito un percorso per ottenere la certificazione di qualità, secondo il modello EFQM, in collaborazione con il Comune di Milano.

6.2 – FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO

Annualmente sono organizzati incontri di formazione e di aggiornamento con il coinvolgimento di tutti i profili professionali, atti a migliorare i processi di comunicazione sia tra le varie figure professionali sia con le famiglie utenti; sia a migliorare il lavoro d’équipe e la personalizzazione degli interventi, nonché di una costante informazione sulle nuove teorie e strategie educative.

6.3 – PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ

L’organizzazione della struttura, delle giornate e delle attività del nido verrà attuata prestando particolare attenzione:

  • alle esigenze di sviluppo dei bambini
  • al ruolo dell’educatore/educatrice
  • alla progettualità educativa e alla conseguente pianificazione delle attività
  • alla organizzazione dell’ambiente e degli spazi.

Le attività educative consistono in giochi strutturati e pensati con l’obiettivo di promuovere  nei bambini lo sviluppo di abilità cognitive, affettive, motorie e sociali attraverso esperienze divertenti; esse sono così strutturate:

  • attività tattili-manipolatorie: partendo da materiale informe quale pasta di sale, didò, farina gialla o altro, si stimolano la coordinazione, la conoscenza dei diversi materiali e lo sviluppo dei primi concetti di forma, grandezza, spazio, volume e peso. …;
  • attività grafiche-pittoriche: attraverso colori e forme i bambini imparano ad esprimere la propria personale interpretazione della realtà. I bimbi verranno a contatto con tempere a dita, tempere ad acqua da utilizzare con pennelli, spugne o patate, pastelli a cera o matite colorate, gessetti, …;
  • attività logiche: al fine di stimolare le competenze cognitive dei bambini verranno proposte una serie di attività logiche per il potenziamento della memoria, delle competenze linguistiche e narrative. Innanzitutto si utilizzeranno giochi come puzzles, chiodini, lego e costruzioni, con cui si aiutano i bambini a sviluppare la capacità di organizzare sequenzialmente le azioni, ad acquisire i primissimi concetti spaziali (dentro/fuori, sopra/sotto, davanti/dietro) e ad affinare il coordinamento oculo-manuale; in secondo luogo, verrà posta attenzione allo sviluppo del linguaggio attraverso il racconto e l’ascolto reciproco di favole, canzoncine, filastrocche, etc;
  • attività musicali: verranno proposte ai bambini una serie di attività musicali, tra cui canzoni e “balletti”, oltre ad attività di esplorazione dei diversi strumenti musicali e dei diversi tipi di musica, al fine di favorire lo sviluppo della percezione uditiva e cognitiva, della capacità espressiva e dell’inventiva.
  • gioco simbolico: “imitare” e “far finta” sono attività fondamentali per aiutare i bambini a riprodurre le azioni vissute quotidianamente nell’ambiente familiare. È infatti fondamentale per i piccolini esplorare i significati, personificare ruoli e imitare i grandi, in quanto attraverso queste attività i bambini possono proiettare le emozioni vissute nel gioco e imparare a conoscerle e gestirle al meglio.
  • attività sensoriali e motorie: sono di fondamentale importanza per stimolare la conoscenza del proprio corpo e la consapevolezza di sé e degli altri. Verranno pertanto proposti percorsi ad ostacoli, tricicli, ginnastica e balletti; inoltre, attività che utilizzano diverso materiale più o meno strutturato (stoffe, scatole, palle, cerchi, ..) per aiutare i bambini ad orientarsi nello spazio, a coordinare i movimenti e a mettere in atto nuovi schemi motori;
  • attività all’aperto: avendo a disposizione un’area verde molto estesa, verranno proposte ai bambini molte attività all’aperto, dove è possibile utilizzare i classici giochi da esterno (tricicli, piscine, palloni, dondoli, …) ma anche materiale meno strutturato e divertente che stimola creatività e fantasia.
  • (solo per i più grandi!) sono previste attività con personale esterno relative a progetti psicomotori e/o musicali e alcune uscite didattiche nella stagione aprile – giugno!

Strutturazione degli ambienti

Le sezioni sono così articolate:

  • sezione pulcini: gruppo di bimbi in età compresa tra 6 e 13 mesi
  • sezione apette (ex divezzini): bambini di età compresa tra 14 e 24 mesi
  • sezione gattini (ex divezzi): bambini di età compresa tra 24 e 36 mesi

NB: la composizione dei gruppi classe viene effettuata secondo il criterio della omogeneità per età per cui ogni anno viene pensata a seconda del tipo e del numero di iscrizioni annuali.

Strutturazione della giornata

7.30 – 8.45-  INGRESSO – ACCOGLIENZA

9.00-  IN CLASSE: I bimbi vengono divisi nei vari gruppi e accompagnati nelle proprie classi.

9.00-9.45 -CAMBIO E SPUNTINO: una volta raggiunta la propria classe, i bambini si rilassano con               canzoncine e filastrocche, mentre viene distribuita la merenda del mattino, che consiste in frutta fresca. Il momento del cambio è molto  importante in quanto permette  alle educatrici di interagire con il bambino valorizzando il rapporto affettivo e corporeo. Il cambio viene svolto con calma  e tranquillità, a piccoli gruppi.

9.45 -10-45 – ATTIVITÀ: Le attività della giornata sono pensate per favorire lo sviluppo psicofisico globale del bambino e vengono presentate in modo adeguato all’età del bambino per potenziare e stimolare competenze sociali, motorie, cognitive e affettive;

10.45-11.15- PREPARAZIONE ALLA PAPPA: Momento importante per la socializzazione e il rilassamento, in cui i bambini possono giocare liberamente in attesa della pappa, mentre a piccoli       gruppi si procede con la preparazione al pranzo.

11.15-12.15 – PRANZO

12.15-12.30 -GIOCO LIBERO e PREPARAZIONE ALLA NANNA.

12.15-12.30-  I USCITA

12.30-14.30- DOLCE SONNO: I bimbi vengono accompagnati nei propri             lettini, assistiti e coccolati dalle proprie educatrici.

14.30-15.00       SVEGLIA E CURA DELL’IGIENE

15.00-15.30       I USCITA

15.30-16.30       MERENDA

16.30-18.30       GIOCO LIBERO E III USCITA

18.30                CHIUSURA

 

7 –        CONTINUITA’ NIDO-FAMIGLIA

L’Asilo Nido rappresenta un servizio educativo e sociale rivolto alle famiglie; pertanto si ritiene essenziale una proficua e continua collaborazione tra staff educativo e famiglie.

Al fine di raggiungere questo obiettivo, durante l’anno scolastico, “Il Chicco di Grano” organizza un servizio di consulenza psicologico e pedagogico per le famiglie. Nei mesi di novembre-dicembre e aprile-maggio vengono fissati dei colloqui individuali con i genitori per discutere insieme del percorso di sviluppo dei bambini. Inoltre, periodicamente vengono organizzate delle riunioni di gruppo per discutere della programmazione o di problematiche riguardanti le singole classi.

Infine, le famiglie hanno la possibilità di partecipare ad incontri di aggiornamento e/o formazione riguardanti varie tematiche relative allo sviluppo infantile che vengono organizzati in orario serale o al sabato mattina da professionisti psicologi e/o educatori che collaborano con il personale del nido.

8 – STRUMENTI DI VERIFICA E DI VALUTAZIONE DEI RISULTATI E DELLA QUALITA’ DEL SERVIZIO

La verifica e la successiva valutazione dei risultati e della qualità del nido, verranno effettuate utilizzando diverse metodologie e strumenti. In primo luogo, esse si fonderanno sulla osservazione del comportamento dei bambini e delle educatrici durante le attività educative e di routine, utilizzando specifiche griglie di analisi predisposte sulla base della letteratura scientifica di riferimento. Verranno utilizzati inoltre, strumenti e indicatori disponibili in letteratura o predisposti ad hoc, che permetteranno di valutare la qualità delle strutture del nido, dell’organizzazione e dello svolgimento delle attività.

Infine, verrà valutato il grado di soddisfazione degli utenti e degli operatori attraverso questionari e/o interviste.

9 – SERVIZI PER LE FAMIGLIE

Il Chicco di Grano dà la possibilità di usufruire in alcuni momenti dell’anno dei seguenti servizi:

  • venerdì sera per mamme e papà”: al venerdì sera diamo la possibilità di frequenza del nido fino alle ore 21.45, in modo da permettere alle famiglie di godersi una serata tranquilla in coppia e ai bambini di vivere una serata speciale con i propri amici.
  • feste di compleanno al nido”: al sabato pomeriggio è possibile affittare la struttura per festeggiare il compleanno insieme ai propri amici, usufruendo di spazi sicuri e adeguati alla fascia di bambini 0-6 anni, con la presenza di un educatore che animerà e guiderà la festa.

 

 

 

 
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell’Informativa Estesa. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l’Informativa Estesa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi